Poema intimo

Intimità

Sogniamo assieme
assieme ci svegliamo
il tempo fa e disfa
e intanto non gli importa il tuo sogno
o il mio sogno
siamo pigri o troppo cauti
crediamo che non precipiti questo gabbiano
crediamo che sia eterno questo accordo
che la battaglia è nostra
o di nessuno
viviamo assieme
assieme soccombiamo
ma questa distruzione è uno scherzo
un dettaglio un'impeto
un residuo
un aprirsi e chiudersi del paradiso
ormai la nostra intimità è così immensa
che la morte la nasconde nel suo vuoto
voglio che mi racconti il dolore che taci
dal canto mio,
ti offro la mia ultima speranza
sei solo
sono sola
ma a volte
la solitudine può essere
una fiamma.


Nella foto: Antonio Canova - Psiche rianimata dal
bacio d'amore - 1793 - Parigi - Louvre


Intimidad

Soñamos juntos
juntos despertamos

el tiempo hace o deshace
mientras tanto no le importan tu sueño ni mi sueño
somos torpes o demasiado cautos
pensamos que no cae esa gaviota
creemos que es eterno
este conjuro
que la batalla es nuestra
o de ninguno
juntos vivimos sucumbimos juntos
pero esa destrucción es una broma
un detalle, una ráfaga un vestigio
un abrirse y cerrarse el paraíso
ya nuestra intimidad es tan inmensa
que la muerte la esconde
en su vacío
quiero que me relates el duelo
que te callas
por mi parte
te ofrezco
mi última confianza
estás solo estoy sola
pero a veces puede la soledad
ser
una llama.


(Mario Benedetti)